Lunedì, il secondo appuntamento di Pa/working

Pa/Working è un laboratorio di idee che mette al centro la creazione di impresa attraverso un dibattito dedicato al lavoro e alle nuove opportunità di crescita e sviluppo, promosso dall’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Palermo in collaborazione con imprese, istituzioni, enti e professionisti. Altraforma oltre ad aderire al progetto ha collaborato nella creazione di una modalità partecipata d’inclusione grazie ai social network.
L’attività di pa/working, infatti è si è sviluppata partendo, dal gruppo Facebook che ha tracciato le linee guida per i tavoli e dalla mappa dei talenti creata con semplici strumenti per la creazione di dati open.

‘L’obiettivo – ha detto l’assessora alle Attività produttive, Giovanna Marano – è creare una rete di professionisti, giovani imprenditori, associazioni già attivi sul mercato del lavoro e disponibili a condividere l’esperienza acquisita per sostenere altri che decidono di scegliere il lavoro autonomo nelle sue diverse forme’.

Dopo il grande successo in termini di partecipazione e presenze al primo incontro ‘Atelier’ del 15 dicembre, il 16 marzo 2015 dalle 9,30 alle 16,30 si discuterà dei temi emersi dai tavoli di lavoro e si continuerà a parlare di nuove opportunità e di nuove energie per chi invece di emigrare dalla Sicilia ha scelto di mettersi in gioco o di ritornarci.
Il programma della giornata prevede il saluto delle istituzioni e dei momenti di approfondimento sulle attività dello Sportello delle Attività Produttive, sulle politiche attive del lavoro in Italia, sulle Best Practices del Comune di Palermo e su come poter utilizzare i beni confiscati alla mafia per fare impresa.
Ma non finisce qui, si lavorerà insieme per creare dei tavoli di dibattito virtuali per proseguire il lavoro di pa/working anche al di fuori degli incontri ‘Atelier’ programmati dall’Assessorato alle Attività Produttive.
Per iscriversi compilare il modulo