side-area-logo

I Social Media danno lavoro ai giovani

Un esperimento che convincerà imprenditori e dirigenti ad offrire nuove opportunità di lavoro

Se sai usare facebook, twitter e gli altri social, candidati come esperto di comunicazione sui nuovi media.

  • Metti “Mi piace” alla foto e alla pagina Facebook di Altraforma
  • Condividi questo articolo
  • Commenta descrivendo te stesso in 140 caratteri

Siamo convinti che i capitali della pubblicità saranno distribuiti tra i giovani e per questo proponiamo un articolo esperimento per far riflettere piccole, medie e grandi imprese sulla grande opportunità offerte dai nuovi mezzi di comunicazione. La nostra proposta è di risparmiare sull’acquisto dei mezzi classici a beneficio di giovani capaci e volenterosi in grado di gestire in modo professionale i profili social.

Il costo di una pagina su un giornale a diffusione locale è sufficiente per pagare un mese di stipendio ad un “professionista laureato” che gestirà i vostri profili sui social ogni giorno per almeno sei ore al giorno.Se diffondiamo viralmente questo concetto possiamo riuscire a proporre un nuovo modo di fare comunicazione pubblicitaria più vicino allo stile di vita odierno. Oggi le notizie si leggono su Twitter e su Facebook invece che sulla carta stampata, gli acquisti si fanno online, soprattutto per alcuni prodotti, anche perché l’offerta è ampia e i prezzi più competitivi. Il social media marketing è il presente della pubblicità, un settore che può dare lavoro a molti giovani e nello stesso tempo favorire la reputazione delle imprese.

Alcuni dati: “29,6 milioni di utenti online, in Italia. Nel mese di gennaio, una crescita del 7%, nel giorno medio si sono collegati 14,7 milioni di utenti (+10,2%), per un tempo medio per persona di 1 ora e 28 minuti, consultando 143 pagine. La popolazione online nel giorno medio è rappresentata dal 55% di uomini (8 milioni) e dal 45% di donne (6,7 milioni, +11% in un anno) e la categoria dei 35-54 enni risulta maggiormente rappresentata, con 7 milioni di utenti online nel giorno medio” Questi i dati e trend del web (audiweb) nel mese di gennaio 2013.

Sui social è facile trovare i clienti, è semplice fidelizzare. E’ possibile ogni giorno farsi notare e proporre qualcosa.

Le imprese se ne stanno rendendo conto e cominciano produrre contenuti interessanti e coinvolgenti. I brand più importanti sono gia attivi, hanno quasi tutti spostato i loro investimenti nella comunicazione online.

Le piccole imprese sono diffidenti e continuano a investire su mezzi “vintage” non comprendendo la grande oppurtinità per massimizzare i propri investimenti.

Cosa stai aspettando? condividi questo articolo e candidati come esperto social.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share