side-area-logo

la Santuzza a Palermo è social

La pagina della ‘Santuzza’ conferma l’interesse dell’agenzia di pubblicità, comunicazione e marketing ‘Altraforma’ nei confronti del viral marketing, dei social media e non di meno la sua volontà di appoggiare le cause civili per migliorare la città di Palermo con idee condivise.

I palermitani hanno fatto migliaia di richieste alla Santuzza: alcune divertenti e altre molto serie, tutte in linea con la volontà di creare una Palermo più vivibile. Dalla chiusura al traffico nelle piazze storiche per incrementare il verde cittadino, all’esigenza di avere una città più pulita, sostenibile e vivibile. Eccone alcune: “liberaci ra munniza di questa città”, “liberaci dalla lagnusia del palermitano e dal ‘dopo lo faccio’, “liberaci dalla disinformazione di alcune testate giornalistiche che aizzano l’opinione pubblica per qualche click in più”, “liberaci dalla dipendenza dal denaro e dal cinismo” e ancora vogliamo le “fermate degli autobus libere dalle auto parcheggiate”, più spiagge “pizzo free”, “più aree pedonalizzate”.

Un successo, quello di ‘Santuzza liberaci da’ che va attribuito all’intera città di Palermo che ha deciso di cambiare, in meglio.

Rassegna Stampa

Muovity / Rosalio  / Sostenibile.com /Greemews / Livesicilia / BlogSicilia / PalermoMania / Balarm / LiveSicilia 01 / GreenPolitica / Rimagina

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share